Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

BERNA - Il Consiglio federale si è detto disposto a revocare "in tempi brevi" la lista dei cittadini libici cui è stato vietato l'ingresso e il transito sul territorio elvetico. Si aspetta che anche Tripoli revochi il divieto di entrata in Libia dei cittadini dello spazio di Schengen.
Nel momento in cui a Bruxelles si svolge l'atteso colloquio tra la consigliera federale Micheline Calmy-Rey e la responsabile della diplomazia europea Catherine Ashton, Berna si è detta pronta a compiere quel "gesto concreto" richiesto lunedì dall'Unione europea, al termine della riunione dei ministri degli esteri dei 27.
Fa tuttavia anche sapere che "l'obiettivo della Svizzera resta la liberazione di Max Göldi". Si dice quindi "disposta a proseguire i negoziati sulla base delle proposte dei mediatori europei".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS