Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Sono iniziati oggi ad Hanoi i funerali di Stato per il generale Vo Nguyen Giap, l'eroe vietnamita dell'indipendenza e delle guerre contro i francesi e gli americani, spentosi una settimana fa all'età di 102 anni.

Questa mattina, le più alte cariche statali - tra cui il primo ministro Nguyen Tan Dung e il presidente Truong Tan Sang - hanno reso omaggio alla salma di Giap, mentre nel pomeriggio la camera mortuaria aprirà anche al resto della popolazione, che nell'ultima settimana ha depositato migliaia di mazzi di fiori all'esterno della residenza del defunto. La sepoltura del generale artefice della vittoria di Dien Bien Phu avverrà domani, nella sua provincia natale di Quang Binh.

Giap, ha scritto nel libro di condoglianze il segretario generale del partito comunista Nguyen Phu Trong, ha offerto "un contributo immenso alla rivoluzione vietnamita". Mentre il Paese è in lutto nazionale da ieri, qualsiasi evento culturale o di intrattenimento è stato annullato, e la tv statale ha rimpiazzata la programmazione abituale con musica patriottica e documentari storici.

Nonostante l'estromissione dal Politburo nel 1982 e l'assenza di carichi ufficiali da allora, l'anziano generale è la seconda personalità più amata - dopo il fondatore del partito comunista Ho Chi Minh - nel Vietnam. Anche per i giovani, rappresenta una figura ispiratrice dello spirito della rivoluzione e dell'indipendenza, specie in contrasto con la corruzione della macchina statale e le crescenti disuguaglianze.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS