Navigation

Vince un Picasso alla lotteria con biglietto da 100 euro

Ecco il quadro "Nature Morte"di Pablo Picasso vinto alla lotteria KEYSTONE/AP/John Leicester sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 21 maggio 2020 - 21:33
(Keystone-ATS)

Un Picasso del valore di un milione di euro vinto con un biglietto da 100 euro a una lotteria di beneficenza organizzata a Parigi per raccogliere fondi da destinare a progetti idrici in alcuni villaggi africani.

L'incredibile fortuna è toccata a Claudia Borgogno, 58 anni, di Ventimiglia, che ancora stenta a crederci: "Non ho mai vinto niente prima!". "Cosa ne farò del Picasso? Non lo so, ci devo pensare, anche perché non sono del ramo. Senz'altro non lo posso appendere in casa, secondo me le opere d'arte vanno esposte, non rinchiuse", ha commentato Claudia, da 38 anni segretaria in uno studio di commercialista.

Il quadro, una pittura a olio del 1921 dal titolo "Natura morta" firmato e datato dall'artista, è una composizione geometrica che rappresenta un pezzo di giornale e un bicchiere di assenzio. Apparteneva a David Nahmad, miliardario che detiene la più grande collezione privata di opere dell'artista spagnolo. Per il quadro Nahmad otterrà 900 mila euro, ma il valore reale, a suo giudizio, sarebbe di due o tre volte tanto. Il dipinto era la più piccola delle 300 opere di Picasso in suo possesso.

Il biglietto era un regalo di Natale del figlio di Claudia, Lorenzo Naso, 25 anni, che vive a Parigi ma era rimasto con sua madre in Italia durante il lockdown per il coronavirus. "Ho visto la pubblicità, mi sembrava una bella iniziativa e ho deciso di acquistare un biglietto - ha raccontato - Ne ho preso uno inizialmente per me, poi ho pensato che potesse essere un bel regalo di Natale e ne ho comprato uno anche per mia mamma. E' stata probabilmente la migliore decisione della mia vita".

Il progetto "1 Picasso per 100 euro" era organizzato dall'associazione benefica francese Aider les Autres (Aiuta gli altri) e il sorteggio è avvenuto ieri sera alla casa d'aste Christie's di Parigi. Oltre 51'000 persone hanno acquistato un biglietto da 100 euro in più di 100 Paesi attraverso il sito web del progetto, raccogliendo 5,1 milioni di euro che andranno in beneficenza. L'estrazione era prevista per marzo, ma era stata posticipata a causa del coronavirus.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.