Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Viola Amherd, "sono una costruttrice di ponti"

Il paese ha bisogno di me.

KEYSTONE/JEAN-CHRISTOPHE BOTT

(sda-ats)

Viola Amherd (PPD/VS), candidata alla successione di Doris Leuthard, si definisce una "costruttrice di ponti" con il bagaglio necessario per il Consiglio federale. È quanto ha affermato oggi in una conferenza stampa a Briga, nel canton Vallese.

La consigliera nazionale ha "riflettuto a lungo" prima di lanciarsi nella corsa al governo. Ad averla incoraggiata sono stati "i numerosi colloqui" con il suo entourage e il suo partito, come pure "i feedback positivi della popolazione e del mondo politico", ha dichiarato.

L'ex sindaca di Briga, carica che ha occupato dal 2000 al 2012, desidera "mettere al servizio" del Paese i suoi "numerosi contatti negli ambienti economici, politici e dell'amministrazione". "Famigliarizzare con i dossier, discutere, convincere, partecipare a sedute serali e nel fine settimana ed essere in contatto con la popolazione" fanno parte della sua concezione del lavoro politico.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.