Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Un fronte caldo ha apportato da ieri violente raffiche di vento e precipitazioni. Queste ultime si sono attenuate nel corso della giornata. Durante la mattinata, il vento ha soffiato fino a 182 km/h sullo Jungfraujoch (BE), a quasi 4'000 metri di altitudine.

Secondo il servizio meteorologico Meteonews, sul Titlis si sono misurate raffiche a 134 km/h, sul Säntis a 124 km/h e sullo Chasseral a 118 km/h.

Stando a MeteoMedia, a causa dei venti caldi, il limite delle nevicate è salito nella giornata odierna da 1'200 a 2'000 metri nel Vallese centrale e nell'Oberland bernese.

Situazione opposta nell'Alto Vallese e nei Grigioni dove il limite si è mantenuto a 1'200. Circa 13 centimetri sono caduti ad Arosa (GR) e 5 cm sul passo del Bernina (GR), indica MeteoSvizzera.

La situazione dovrebbe calmarsi entro domani, con il ritorno del bel tempo a partire dalla Svizzera romanda. Ma la tregua sarà di corta durata: venerdì si dovrà fare i conti con nuove nuvole e pioggia.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS