Navigation

Virus Cina: primo caso di contagio a Hong Kong

Primo caso di contagio del coronavirus cinese a Hong Kong. KEYSTONE/AP/MAS sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 22 gennaio 2020 - 10:51
(Keystone-ATS)

Primo caso di contagio del coronavirus cinese a Hong Kong: lo riporta Bloomberg citando Cable TV. Il paziente si trova in isolamento in ospedale. La persona è arrivata da Wuhan a Hong Kong con un treno ad alta velocità.

Intanto anche il Regno Unito introduce controlli "precauzionali" in aeroporto per allontanare il rischio di contagio del virus diffusosi in Cina. Lo riferisce la Bbc anticipando l'annuncio del ministro della Sanità, Matt Hancock di fronte al Parlamento.

I controlli riguarderanno in particolare i passeggeri dei tre voli settimanali che collegano Wuhan con l'aeroporto londinese di Heathrow, uno dei tre scali europei che hanno voli diretti con la città cinese al centro dell'area di emergenza.

Le misure preparate da Hancock prevedono la presenza di team medici specializzati a Heathrow all'arrivo di ogni aereo da Wuhan, l'indicazione per l'atterraggio e lo sbarco di un'area isolata del terminal 4, la diffusione nello scalo di annunci informativi e volantini sulle precauzioni da seguire.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.