Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Visita premier thailandese: verso accordo di libero scambio

Berna e Bangkok vogliono rafforzare le loro relazioni, in particolare attraverso un accordo di libero scambio. È quanto ha annunciato oggi la premier thailandese Yingluck Shinawatra durante la sua prima visita ufficiale in Svizzera.

"Sono state poste le basi per un ampliamento dei rapporti", ha dichiarato il presidente della Confederazione Ueli Maurer in una conferenza stampa congiunta alla Residenza del Lohn a Kehrsatz, alle porte di Berna. In precedenza la Shinawatra, accolta con gli onori militari, ha avuto colloqui con Maurer, con il ministro degli esteri Didier Burkhalter e con quello dell'economia Johann Schneider-Ammann.

Le già buone relazioni - la Svizzera è il maggior partner commerciale della Thailandia in Europa - dovrebbero diventare ancor più dinamiche in presenza di un accordo con l'Associazione di libero scambio (AELS, di cui fanno parte oltre alla Svizzera anche Norvegia, Islanda e Liechtenstein), ha indicato la Shinawatra. Maurer ha perfino parlato del "prossimo grande passo".

La Thailandia si trova "nell'ultima fase del processo interno" in vista di trattative su un'intesa con l'AELS, ha proseguito la premier in carica dall'agosto 2011. "Il parlamento thailandese dovrebbe discuterne nelle prossime settimane."

Già nel 2006 erano in corso negoziati tra il paese asiatico e l'AELS. Maurer ha quindi indicato che "la Svizzera, come membro importante dell'AELS, vuole ripartire da dove avevamo iniziato anni fa".

Con un accordo Berna non avrebbe soltanto un accesso facilitato al mercato thailandese, ma all'intera area con la comunità economica dell'Associazione delle nazioni dell'Asia Sud-orientale (ASEAN) che dovrebbe vedere la luce entro il 2015. Bangkok si attende invece un incremento degli investimenti elvetici.

Oltre che di relazioni economiche, nei "colloqui positivi", come li ha definiti Maurer, è stato discusso anche degli sviluppi in materia di formazione, nonché di temi di portata internazionale come l'immigrazione illegale e minacce contro la sicurezza.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.