Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il numero uno di Volkswagen, Matthias Müller fa sapere che la compagnia deve diventare più modesta, dopo lo scandalo sulle false emissioni. "Dobbiamo diventare più modesti" dice Müller intervistato dal settimanale Stern.

VW è in concorrenza con la giapponese Toyota per essere la prima compagnia automobilistica del mondo. Tuttavia per Müller "la grandezza non è un fine in sé. Al momento siamo una società che produce auto. Nel futuro intendiamo diventare una gruppo della mobilità" cioè una società che punta sulle auto elettriche e digitali.

Lo scandalo del diesel, aggiunge, "occuperà me e il gruppo nell'immediato futuro, anche dal punto di vista finanziario". "Allo steso tempo - dice ancora - e questo è altrettanto importante, dobbiamo riposizionare completamente il gruppo".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS