Navigation

Volkswagen: polemica su maxicompenso a Winterkorn

Questo contenuto è stato pubblicato il 12 marzo 2012 - 16:25
(Keystone-ATS)

Il maxicompenso di 17 milioni di euro di Martin Winterkorn, presidente del consiglio di gestione di Volkswagen "è meritato". È la secca replica che il gruppo automobilistico tedesco ha affidato al responsabile finanza Hans Dieter Poetsch alle domande poste da alcuni giornalisti nel corso dell'incontro stampa di fine anno del gruppo a Wolfsburg.

A chi chiedeva se il manager automobilistico non fosse diventato un "nuovo banchiere" Poetsch ha replicato che i risultati raggiunti del gruppo appartengono alla "economia reale", aggiungendo che Winerkorn, che peraltro non può usufruire di piani di stock-option, "se li è certamente meritati" indipendentemente dal fatto che "ne avesse bisogno o meno".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?