Navigation

Volkswagen: ripartiti tutti gli stabilimenti

Le catene di montaggio sono ripartite. KEYSTONE/AP/ERIK SCHELZIG sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 16 giugno 2020 - 18:00
(Keystone-ATS)

Volkswagen ha ripreso oggi le attività nel suo stabilimento di Puebla, in Messico, il che significa che tutti i suoi stabilimenti di produzione di autovetture in tutto il mondo sono già in funzione, dopo l'arresto dell'attività a causa del Covid-19.

La riapertura dei 16 stabilimenti in tutto il mondo avviene dopo aver sospeso la sua attività per circa sei settimane in Europa e per circa 10 settimane in Sud America, così come in Cina, a seguito della crisi del coronavirus.

In particolare, lo stabilimento tedesco di Zwickau ha ripreso la produzione del modello elettrico ID.3 il 23 aprile, seguito dal più grande stabilimento del marchio a Wolfsburg il 28 aprile. La distribuzione della capacità dell'impianto è in media tra il 60 e il 70% dei livelli di capacità pre-Covid-19. "La priorità principale per la ripresa della produzione era e rimane la salute della forza lavoro", dice l'azienda.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.