Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

È atterrato all'aeroporto di Colonia-Bonn con 68 ore di ritardo un aereo di Eurowings (la compagnia del gruppo Lufthansa che ora ha anche i voli Germanwings) partito da Cuba.

I viaggiatori sarebbero dovuti arrivare in Germania sabato scorso ma sono invece atterrati solo alle 5 di stamattina.

Una serie concatenata di inconvenienti ha sempre rimandato la partenza dei passeggeri dall'isola centroamericana. Tutto è cominciato con strani rumori avvertiti all'interno del velivolo che hanno richiesto ispezioni e verifiche. La compagnia ha fatto arrivare un altro aereo da Madrid, ma la disavventura non è finita lì. Dopo il volo transoceanico, piloti ed equipaggio hanno voluto rispettare il diritto alla pausa di 12 ore concesso dal regolamento, prolungando così l'attesa del rimpatrio per gli sfortunati viaggiatori, avvenuto con quasi tre giorni di ritardo.

Eurowings si è scusata per i disagi con un comunicato ufficiale, dichiarandosi disposta ad assumersi i costi sostenuti dai passeggieri durante l'attesa forzata. A loro, come consolazione, toccheranno anche rimborsi oscillanti tra i 250 e i 600 euro a testa. Vacanza travagliata ma, alla fine, non troppo costosa.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








Teaser Longform The citizens' meeting

Non mancate il nostro approfondimento sulla democrazia diretta svizzera

1968 in Svizzera

SDA-ATS