Navigation

Volvo: cinesi acquistano casa svedese, via libera della Ue

Questo contenuto è stato pubblicato il 06 luglio 2010 - 18:43
(Keystone-ATS)

BRUXELLES - Via libera di Bruxelles all'acquisto della casa automobilistica svedese Volvo da parte del gruppo cinese Geely e del fondo di investimento, anch'esso cinese, Daquing. Per la Commissione Ue - come si legge in una nota - "l'operazione non ostacola in maniera significativa la libera concorrenza nel mercato unico europeo".
La Geely Holding Group, il più grande gruppo privato della Cina nel settore automobilistico, ha deciso di acquistare Volvo dall'americana Ford per 1,8 miliardi di dollari, a cui si aggiungeranno 900 milioni di dollari in investimenti.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.