Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Votazioni: due "no" e un "sì"

Due "no" e un "sì": il popolo e i cantoni svizzeri hanno respinto oggi le due iniziative popolari "Potezione contro il fumo passivo" e "Sicurezza dell'alloggio per i pensionati". Hanno invece plebiscitato il Decreto federale sulla promozione della formazione musicale dei giovani.

Quest'ultimo è stato approvato da tre cittadini su quattro. In Ticino la percentuale dei favorevoli è stata del 75,83%, nei Grigioni del 72,97. Il nuovo articolo costituzionale chiede che Confederazione e cantoni incoraggino la formazione in ambito musicale, in particolare di bambini e giovani.

Più combattuta è risultata la votazione sull'alloggio dei pensionati. Alla fine l'iniziativa popolare è stata bocciata da 13,5 cantoni su 23 e anche dalla maggioranza dei votanti (52,61%). Il testo voleva concedere ai pensionati l'esenzione dell'imposta sul valore locativo a determinate condizioni. Nel canton Ticino l'hanno spuntata i "sì" (51,81%), nei Grigioni hanno invece prevalso i "no" (52,32%).

Pure bocciata, anche se l'esito è stato meno incerto del previsto, l'iniziativa contro il fumo passivo. Secondo i dati definitivi, i "no" sono stati il 65,98% e solo il canton Ginevra l'ha accolta. Il Ticino - pur respingendola - è stato più clemente con l'iniziativa, sostenendola con il 49,06%. Nel canton Grigioni, i contrari sono invece stati il 68,98%. Lanciata dalla Lega polmonare Svizzera, quest'ultima mirava a rafforzare la legge federale entrata in vigore nel 2010.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.