Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

I cittadini svizzeri sono chiamati alle urne oggi per esprimersi su tre oggetti federali. Il primo, il decreto federale sulla formazione musicale dei giovani, sembra raccogliere i favori dei pronostici. Più incerto invece l'esito degli altri due, l'iniziativa popolare "Sicurezza dell'alloggio per i pensionati" e quella denominata "Protezione contro il fumo passivo".

Lanciata dalla Lega polmonare Svizzera, quest'ultima mira a rafforzare la legge federale entrata in vigore nel 2010. Chiede in particolare di vietare il fumo in tutti gli spazi chiusi adibiti a luogo di lavoro e accessibili al pubblico. Consiglio federale e parlamento consigliano di bocciarla.

L'iniziativa sull'alloggio concede ai pensionati l'esenzione dell'imposta sul valore locativo a determinate condizioni. Lanciato dall'Associazione svizzera dei proprietari fondiari, il testo è respinto da Consiglio federale e parlamento.

Si vota anche in 12 cantoni - oltre al Ticino - su oggetti a carattere locale. Fra i temi più controversi figurano i cosiddetti "forfait fiscali" e diversi progetti che riguardano il traffico stradale e ferroviario. A Sciaffusa gli elettori sono invece chiamati ad esprimersi sul rinnovo del parlamento cantonale.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS