Navigation

Votazioni: ZG, voti a scuola da seconda elementare

Questo contenuto è stato pubblicato il 11 marzo 2012 - 16:44
(Keystone-ATS)

Agli scolari del canton Zugo saranno di nuovo assegnati i voti a partire dalla seconda elementare. L'elettorato ha approvato oggi una iniziativa legislativa in tal senso con il 51,75% dei suffragi. Il governo dovrà ora elaborare una legge d'applicazione. La partecipazione ha raggiunto il 47,3%.

L'iniziativa era sostenuta da un comitato interpartitico composto di membri del PPD e del PLR. I "sì" sono stati 16'909, contro 15'765 "no". Nettamente respinta (12'131 "sì" contro 19'891 "no") è stata invece una iniziativa costituzionale lanciata dall'UDC, che esigeva la valutazione mediante voti già dalla prima classe e il divieto di esperimenti senza voti per dieci anni. Il Consiglio di Stato e il Gran Consiglio si opponevano a entrambi i testi. Dagli anni Novanta i voti sono assegnati soltanto a partire dalla quarta elementare. Per gli allievi fino alla terza vi sono solo colloqui di valutazione con i genitori e giudizi scritti commentati.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?