Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Solo il raddoppio della galleria autostradale del San Gottardo può garantire gli scambi commerciali con l'Italia ed evitare l'isolamento il Ticino.

Lo hanno sostenuto oggi a Berna vari rappresentanti dell'economia svizzera precisando di non ammettere "che si dilapidino miliardi di franchi dei contribuenti" per soluzioni provvisorie non funzionali di trasbordo strada-ferrovia.

Tali installazioni saranno insufficienti, costeranno molto di più e dovranno poi essere smantellate senza apportare "nessun valore aggiunto", ha precisato Hans-Urlich Bigler, direttore dell'Unione svizzera delle arti e dei mestieri (Usam) nonché consigliere nazionale PLR zurighese.

Non si può pensare di tagliare gli sbocchi commerciali più importanti dell'economia svizzera, ha aggiunto l'imprenditore e consigliere nazionale PPD ticinese Fabio Regazzi, sottolineando che l'Italia è il "terzo partner economico in ordine di importanza".

I rappresentanti presenti oggi raccomandano dunque di votare "sì" alla modifica della legge federale concernente il transito stradale nella regione alpina.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS