Navigation

Votazioni federali: buona mobilitazione per iniziativa UDC

Questo contenuto è stato pubblicato il 28 novembre 2010 - 18:47
(Keystone-ATS)

BERNA - I temi dei criminali stranieri e dei paradisi fiscali hanno spinto gli svizzeri a recarsi alle urne. La partecipazione ha infatti superato il 50%: 53% per l'iniziativa l'UDC e il controprogetto e 52% per l'iniziativa fiscale del PS.
Come sempre gli elettori sciaffusani sono stati i più diligenti (67,9%), anche perché sono obbligati a votare. La partecipazione è stata alta anche a Nidvaldo (61%), Obvaldo (58,5%), Svitto e Zugo (57,9%). Le percentuali più basse si sono registrate invece nel Giura (42,3%), a Glarona (45,2%) e nei Grigioni (45,5%).
Nello scrutinio del 29 novembre 2009 sull'iniziativa anti-minareti, la partecipazione era stata attorno al 53%. La votazione di settembre invece non ha mobilitato le folle: solo il 35,5% si era recato alle urne per esprimersi sulla revisione della legge sull'assicurazione disoccupazione.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?