Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La campionessa del mondo di freeride Estelle Balet, 21enne vallesana, è morta oggi travolta da una valanga durante le riprese di un film. L'incidente si è verificato in un canalone lungo la montagna Le Portalet, sul versante sinistro del Val Ferret, nel Basso Vallese.

Il dramma è avvenuto malgrado il fatto che la giovane specialista di snowboard avesse preso tutte le previste precauzioni, riferisce la polizia cantonale in una nota odierna.

Secondo i primi elementi dell'inchiesta, il pendio poi rivelatosi mortale per Balet era stato percorso da un primo freerider. Una colata di neve, lunga circa un chilometro, ha poi investito la 21enne mentre scendeva nel canalone. Balet era equipaggiata con rilevatore di vittime di valanghe, airbag e casco.

L'allarme è pervenuto ai soccorritori poco dopo le 8.00. Giunti sul luogo con un elicottero della società Air-Glaciers, hanno trovato la donna già estratta dalla neve ma incosciente. Malgrado i tentativi di rianimazione la giovane è deceduta sul posto.

All'inizio di aprile la snowboarder vallesana si è imposta per la prima volta nella gara di freeride Xtrême a Verbier (VS). Questa vittoria le ha permesso di difendere il titolo mondiale di freeride - discesa in neve fresca con snowboard o sci - conquistato lo scorso anno.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS