Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il comandante della polizia cantonale vallesana Christian Varone è stato arrestato dalla polizia turca mentre stava rientrando da una vacanza privata. Varone sarebbe stato fermato per aver raccolto un sasso nei pressi di un sito archeologico.

Il fatto, rivelato dalla radio Rhône FM, è stato confermato all'ats dalla presidente del governo vallesano Esther Waeber-Kalbermatten. La consigliera di Stato non conosce i particolari della vicenda ed è in attesa di informazioni supplementari da parte dei familiari del comandante.

Stando alla radio, che cita il fratello di Varone, questi sarebbe stato arrestato per aver raccolto un ciottolo lungo un sentiero situato nelle vicinanze di un sito archeologico. I bagagli del comandante sono stati perquisiti mentre si apprestava a imbarcarsi per rientrare in Svizzera.

Il fratello del comandante si è recato in Turchia e la moglie vi è ritornata dopo aver accompagnato i figli in Vallese. Per il momento, precisa la radio, non hanno avuto la possibilità di entrare in contatto con il comandante. Un'udienza giudiziaria era prevista oggi pomeriggio.

Distintosi per aver coordinato i soccorsi alle vittime dell'incidente di Sierre (VS) dello scorso marzo, Christian Varone è candidato alla candidatura del PLR per il rinnovo del Consiglio di Stato vallesano nel marzo 2013.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS