Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il consuntivo 2014 del Vallese è in rosso di 83,9 milioni di franchi, un risultato dovuto ad una progressione delle spese superiore al previsto e ad introiti fiscali inferiori alle previsioni, ha spiegato oggi il consigliere di Stato Maurice Tornay.

Fra le spese (3,23 miliardi di franchi) ha pesato l'aumento importante delle persone all'assistenza sociale registrato l'anno scorso, ha sottolineato il responsabile cantonale delle finanze. I proventi fiscali, dal canto loro, sono inferiori alle previsioni di oltre 26 milioni.

Per il Vallese si tratta del secondo disavanzo consecutivo, dopo quello di 53,5 milioni di franchi registrato nel 2013. Il programma di economie adottato dal Gran consiglio in dicembre dovrebbe permettere di risanare la situazione entro il 2017 ma alcune misure, quali l'aumento dell'imposta sui veicoli, sono contestate e rendono più difficili le previsioni per gli anni venturi, ha sottolineato Tornay.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS