Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

L'ospedale cantonale di Sion si doterà in autunno di uno sportello per bebè abbandonati, dove le madri in difficoltà potranno "consegnare" i loro neonati nel più totale anonimato.

Lo ha indicato questa sera all'ats la consigliera di Stato Esther Waeber-Kalbermatten, confermando un'informazione pubblicata in mattinata sul sito dell'emittente Rhône FM.

Dopo l'istituzione nel 2001 del primo sportello ad Einsiedeln (SZ), strutture simili esistono oggi anche a Berna, Davos (GR), Olten (SO), Zollikon (ZH) e Bellinzona.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS