Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Due incidenti di montagna mortali sono avvenuti questo pomeriggio in Vallese. Un parapendista è precipitato nella zona del Sidelhorn. Un alpinista è scivolato nella regione del Cervino. Il cadavere di una donna caduta è stato trovato ieri in Basso Vallese.

Un tedesco di 65 anni è morto cadendo con il parapendio nella zona del Sidelhorn (2879 msm), in Alto Vallese. Aveva decollato verso le 13.00 dai monti di Fiesch, a circa 2212 metri di quota sopra l'omonimo villaggio. I motivi dell'incidente non sono ancora appurati, ha riferito questa sera la polizia cantonale.

Più o meno alla stessa ora un altro tedesco, un alpinista di 46 anni, è scivolato fatalmente per circa 200 mentre, in compagnia di tre altri conterranei, andava dalla capanna Schönbiel (2694) a quella della Dent Blanche (3507).

Sempre oggi, la polizia cantonale ha poi riferito del ritrovamento di una donna è morta in seguito ad una caduta nelle montagne sopra Lourtier, in Val de Bagnes. La vittima non è ancora stata identificata e non è chiaro quando si sia verificato l'incidente, avvenuto lungo un sentiero innevato tra il Col de Termin (2648 m) e la capanna "Prafleuri".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS