Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Sei dei cuccioli nati in marzo

Keystone/EPA KEYSTONE/THOMAS DELLEY

(sda-ats)

Venti cuccioli di San Bernardo sono venuti alla luce nel canile della Fondazione Barry a Martigny (VS) fra il 22 e il 25 marzo. Gli animali potranno essere ammirati dal 4 maggio al 4 giugno nel "Barryland - Musée et Chiens du Saint-Bernard".

La mamma "Joy du Grand St.-Bernard" e il papà "Zoltan du Grand St.-Bernard" sono diventati genitori il 22 marzo di nove cuccioli, i cui nomi cominciano tutti con la lettera S, riferisce oggi la Fondazione Barry.

Tre giorni dopo sono venuti alla luce undici cuccioli supplementari, i cui genitori sono "Zaskia du Grand St.-Bernard" e "Jackson des Princes de Savoie". I loro cuccioli portano tutti un nome con la lettera T.

Dal 4 giugno, i cuccioli lasceranno il canile per le loro nuove famiglie. Gli altri cani dovranno aspettare fino al 14 luglio per potersi trasferire per l'estate sul passo del Gran San Bernardo, il cui ospizio ha intrapreso lavori di ristrutturazione delle infrastrutture destinate ad ospitarli.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS