Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

SION - Il canton Vallese auspica la creazione di disposizioni federali relative agli scioperi della fame intrapresi in ambito carcerario. Lo indica in un comunicato la consigliera di Stato Esther Waeber-Kalbermatten, in seguito alla sentenza odierna del Tribunale federale in merito al caso di Bernard Rappaz.
Il cantone inviterà la Conferenza dei direttori cantonali di giustizia e polizia (CCDGP) ad intervenire in questo senso presso la Confederazione, precisa la socialista in un comunicato. L'ordine di trasferire Rappaz in prigione non appena resa nota la decisione della Corte suprema è stato dato dalla stessa consigliera di Stato.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS