Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Berna - Il vulcano islandese che il mese scorso ha bloccato i cieli d'Europa per una settimana torna a farsi notare tenendo a terra gli aerei per tutta la mattinata.
L'autorità per l'aviazione civile irlandese (Iaa) ha annunciato il blocco di tutti i voli da e per l'Irlanda dalle 06:00 alle 12:00 Gmt (dalle 8 alle 14 ora svizzera), a causa di uno spostamento verso sud della nube di cenere proveniente dal vulcano sotto il ghiacciaio Eyjafjallajokull.
La Iaa precisa però che la misura non riguarda i voli che sorvolano il Paese né si prevedono problemi per gli aeroporti nel sud dell'Inghilterra, compresi quelli di Londra. Viene sottolineato che i voli nell'Europa continentale saranno normali.
L'Irlanda però "si trova in una zona in cui si prevede una concentrazione di ceneri che supera il livello accettabile per i costruttori di motori" di aerei, ha avvertito la Iaa.

SDA-ATS