Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

A poche settimane dalle Olimpiadi di Rio de Janeiro

KEYSTONE/AP/RENATA BRITO

(sda-ats)

La World Anti-Doping Agency (Wada) ha annunciato che, a causa della non conformità con le norme internazionale, ha sospeso l'accreditamento del Brazilian Doping Control Laboratory a Rio de Janeiro.

La decisione arriva a sei settimane dall'apertura delle Olimpiadi. La sospensione, entrata in vigore il 22 giugno 2016 quando è stata notificata la notizia al laboratorio di Rio, vieta al Laboratorio di svolgere tutte le analisi anti-doping analisi su campioni di urina e di sangue. Il laboratorio può presentare ricorso contro la decisione al Tribunale Arbitrale dello Sport entro 21 giorni dal ricevimento della comunicazione.

"Nel frattempo, la Wada lavorerà a stretto contatto con il Laboratorio di Rio per risolvere il problema individuato", ha dichiarato Olivier Niggli, direttore generale della Wada.

"L'Agenzia farà in modo che, per il momento, i campioni che sarebbe stati destinati al laboratorio, saranno trasportati in modo sicuro, prontamente e con una catena di custodia dimostrabile ad un altro laboratorio accreditato Wada in tutto il mondo", ha continuato Niggli.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS