Navigation

Week-end con piogge da record al Sud delle Alpi

I fiumi, come la Reuss qui nella foto scattata a Gurnellen (UR) trasportano ancora parecchia acqua. KEYSTONE/URS FLUEELER sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 05 ottobre 2020 - 10:01
(Keystone-ATS)

Dopo le abbondanti piogge cadute tra venerdì e sabato, al Sud delle Alpi da ieri localmente si sono di nuovo registrate forti precipitazioni (50-70 l per m2). A Mosogno, nella Valle Onsernone, durante l'intero week-end sono stati misurati quantitativi record (457 l).

Lo indica oggi in una nota il servizio meteorologico Meteonews, precisando che anche a Bosco Gurin (347 l), Robiei (327 l) e nella località vallesana di Binn (322 l) si sono superati i 300 litri per metro quadro. Pure nel canton Uri, a Göscheneralp (236 l) e nei Grigioni, a Grono (219 l) si sono registrate abbondanti precipitazioni.

Localmente, stando a MeteoSvizzera, i quantitativi di acqua caduti tra venerdì e sabato hanno superato il totale complessivo di un mese di ottobre abituale.

Stamattina la situazione sul fronte meteorologico è migliorata. Tuttavia torrenti e fiumi portano con sé ancora molta acqua. Nelle prossime ore però i livelli dovrebbero cominciare a scendere, precisa ancora MeteoNews.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.