WEF 2020: manifestazione no global a Davos

Un partecipante alla manifestazione di Davos KEYSTONE/EL sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 21 gennaio 2020 - 16:41
(Keystone-ATS)

Un centinaio tra pacifisti, ambientalisti e attivisti no global si sono riuniti oggi nel centro di Davos (GR), in attesa dell'arrivo dei partecipanti alla marcia per il clima, che si trovano ancora ad alcuni chilometri di distanza.

Travestiti da clown, mascotte della catena di fast food McDonald's, o indossando maschere che raffiguravano il presidente degli Stati Uniti Donald Trump, i manifestanti hanno denunciato gli eccessi della globalizzazione e inneggiato a Greta Thunberg, la giovane attivista svedese che proprio oggi ha deplorato al Forum economico l'inazione del mondo politico di fronte all'emergenza climatica.

La dimostrazione era stata autorizzata, ma solo fino alle 17:00. I partecipanti alla "marcia per il clima", partiti domenica da Landquart, sono intanto arrivati nei pressi di Davos. Taluni hanno percorso con gli sci sentieri escursionistici, mentre altri sono giunti a destinazione in treno. Oggi a Davos era in programma un'altra manifestazione indetta dalla Gioventù socialista dei Grigioni.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo