Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il ministro britannico Liam Fox.

KEYSTONE/SALVATORE DI NOLFI

(sda-ats)

La Gran Bretagna, dopo aver votato in favore del Brexit, non sembra molto interessata a entrare a far parte dell'Associazione europea di libero scambio (AELS). Lo ha affermato stasera il consigliere federale Johann Schneider-Ammann.

Schneider-Ammann si è rivolto alla stampa al termine di un incontro con il ministro del commercio internazionale britannico Liam Fox a margine del Forum economico mondiale (WEF).

Il consigliere federale ha precisato che con Fox non vi sono state trattative, bensì solo uno scambio di opinioni - "interessante" - sul referendum del Regno Unito. Il ministro britannico ha illustrato al collega elvetico la posizione del governo di Londra.

Il passaggio "da un'alleanza all'altra", ovvero dall'UE all'AELS, non è molto interessante per la Gran Bretagna: per il popolo del Regno Unito è ora importante garantire in futuro la sua sovranità.

Fox ha però sottolineato la considerazione che il suo paese ha per il mercato elvetico, ha aggiunto Schneider-Ammann: la Gran Bretagna è "interessata a portare avanti rapporti ben regolamentati con la Svizzera" ed intende accordare una certa priorità al dossier elvetico.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS