Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Apre i battenti oggi a Davos la 41esima edizione del Forum economico mondiale (WEF): i partecipanti sono 2500, fra cui 35 capi di stato e di governo, 80 ministri, 8 banchieri centrali e una folta schiera di rappresentanti di grandi aziende internazionali. Vi è attesa per il discorso inaugurale che sarà pronunciato nel tardo pomeriggio dal presidente Dmitri Medvedev.

Dopo l'attentato all'aeroporto Domodedovo di Mosca Medvedev si è visto costretto a posticipare l'arrivo in Svizzera e a rinunciare quindi al previsto incontro con la presidente della Confederazione Calmy-Rey, ieri sera.

Molte delle 250 tavole rotonde in programma nell'ambito del forum si occuperanno degli spostamenti di potere e dei nuovi equilibri planetari. Il tema di quest'anno è infatti "Shared Norms for the New Reality" ("regole condivise per la nuova realtà"). Secondo gli organizzatori del WEF - fondatore: Klaus Schwab - il mondo sta diventando sempre più interconnesso ma nel contempo vengono meno principi e valori comuni: servono quindi nuovi modelli verso cui orientarsi. Rispetto agli anni passati sono annunciate delegazioni più folte in particolare da Cina, India e Russia.

Fra gli ospiti illustri oltre a Medvedev figurano la cancelliera tedesca Angela Merkel, il presidente francese Nicolas Sarkozy, il primo ministro inglese David Cameron e il premier giapponese Naoto Kan. Oltre ai cinque capi di governo di paesi del G8 l'incontro informale fra i potenti della Terra nella località grigionese vedrà protagonisti anche il segretario generale dell'ONU Ban Ki Moon, il segretario di stato americano al tesoro Timothy Geithner e il presidente permanente dell'UE Herman Van Rompuy.

Sul fronte elvetico è annunciata la presenza ufficiale di quattro membri dell'esecutivo: detto di Micheline Calmy-Rey - che darà il benvenuto iniziale agli ospiti - vi saranno i consiglieri federali Johann Schneider-Ammann, Doris Leuthard ed Eveline Widmer-Schlumpf. Ueli Maurer sarà pure in zona, ma solo per visitare la truppa che, come in passato, aiuterà la polizia nel garantire la sicurezza della manifestazione. Fra i numeri uno di gruppi elvetici che saliranno in altitudine spiccano Oswald Grübel (UBS), Brady Dougan (CS), Joe Hogan (ABB), Paul Bulcke (Nestlé) e Martin Senn (Zurich).

La parte più "glamour" del forum sarà invece assicurata dall'attore americano Robert De Niro e dal tenore spagnolo José Carreras.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS