Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

WEF Davos: doppia imposizione, Leuthard invita Italia a rinegoziare

Davos - "La Svizzera è disposta a rinegoziare l'accordo di doppia imposizione sulla base di nuovi standard, ma tocca all'Italia decidere se vuole accettare l'offerta o far vedere i muscoli": lo ha affermato oggi la presidente della Confederazione Doris Leuthard a margine del Forum economico mondiale (WEF) di Davos, in un'intervista rilasciata alla televisione svizzero-tedesca SF.
"Abbiamo tempo, ma non accettiamo metodi che incrinano lo Stato di diritto elvetico", ha aggiunto la consigliera federale nell'intervista. Il primo novembre scorso il ministro delle finanze Hans-Rudolf Merz aveva annunciato la sospensione dei negoziati sulla doppia imposizione. Sulle relazioni tra Svizzera e Italia grava da diversi mesi l'amnistia fiscale decisa da Roma e promossa dal ministro dell'economia Giulio Tremonti, che figura sulla lista ufficiale dei partecipanti al WEF.
Sull'agenda pubblicata sul sito del ministero di Tremonti l'appuntamento è però stato tolto e la sua presenza appare quindi improbabile. Certo è che, oggi, Merz non lo ha incontrato, ha indicato il suo portavoce Roland Meier.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.