Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

"Abbiamo numerosi strumenti" per far risalire l'inflazione, che "davvero" è lontana dall'obiettivo vicino al 2%. Lo ha detto il presidente della Bce, Mario Draghi, a un colloquio durante il Forum economico mondiale (WEF) di Davos (GR).

In un insolito commento su un'altra banca centrale Draghi ha poi affermato che il rialzo dei tassi da parte della Federal Reserve ha avuto una "esecuzione impeccabile". Come noto la Fed è stata criticata da alcuni settori dell'opinione americana per aver alzato i tassi (per la prima volta dal 2006) con un'economia che comincia a rallentare.

Sulla crisi dei rifugiati in Europa "non c'è altra scelta se non collaborare. Sono fiducioso che alla fine la portata del fenomeno lo farà capire e penso che si arriverà a un accordo ragionevole", ha detto Draghi.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS