Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

DAVOS - L'ex presidente americano e inviato speciale delle Nazioni Unite per Haiti Bill Clinton ha esortato oggi i leader economici e politici riuniti al Forum economico mondiale di Davos ad aiutare e ad investire nel paese caraibico, dopo il devastante terremoto del 12 gennaio scorso.
Il "più grande bisogno adesso come adesso sono soldi in contanti" , inoltre ci sono immensi bisogni immediati in cibo, acqua e la distribuzione. Ma bisogna guardare anche oltre l'emergenza - ha aggiunto Clinton - spronando la platea a investire nella ricostruzione e nell'economia di Haiti.
Un Paese può risollevarsi molto rapidamente, ha spiegato l'ex presidente statunitense: "questa è un'opportunità di immaginare di nuovo il futuro del popolo di Haiti", ha insistito.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS