Navigation

WEF Davos: Sarkozy, serve nuovo sistema monetario mondiale

Questo contenuto è stato pubblicato il 27 gennaio 2011 - 14:13
(Keystone-ATS)

"Nessuno vuole indebolire il dollaro, il mondo ne ha bisogno" ma occorre "creare la base per un nuovo sistema monetario globale" che tenga conto anche delle altri grandi valute come lo yuan.

Lo ha detto il presidente francese Nicolas Sarkozy parlando al Forum economico mondiale. Sarkozy - che è anche presidente di turno del G20 - ha voluto anche "mettere in discussione la legittimità del G7, ora G8, a parlare di valute per una ragione molto semplice e cioè che la Cina non vi è rappresentata".

Sarkozy ha infine indicato, fra i principali rischi del 2011, il debito sovrano, gli squilibri finanziari globali e il rischio inflazione collegato ai prezzi delle materie prime.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo