Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Svoltasi all'ombra degli attacchi terroristici in Francia, la 45esima edizione del World economic forum (WEF) di Davos si è tenuta nella calma: lo hanno indicato oggi le autorità grigionesi durante la consueta conferenza stampa, in cui hanno precisato che non si sono verificati problemi dal punto di vista della sicurezza.

"Il bilancio è molto positivo", ha dichiarato il consigliere di stato Christian Rathgeb. Non vi sono stati arresti in relazione al WEF, ha aggiunto il comandante della polizia retica e responsabile del dispositivo di sicurezza Walter Schlegel.

Gli agenti hanno mantenuto un profilo basso, pur essendo sempre pronti ad intervenire, ha aggiunto il capo del Dipartimento cantonale di giustizia, sicurezza e sanità.

Eravamo nervosi dopo gli attacchi di Parigi alla redazione di Charlie Hebdo e gli avvenimenti in Belgio, ha detto da parte sua il sindaco della località turistica Tarzisius Caviezel, precisando di essere "veramente contento che tutto sia sia svolto bene".

Le autorità hanno lodato anche i circa 4500 soldati e i numerosi agenti di polizia provenienti da altri cantoni - tra cui il Ticino - venuti nei Grigioni per rafforzare il dispositivo di sicurezza. In merito ai costi, quest'ultimi dovrebbero aggirarsi sugli 8 milioni di franchi, in linea con gli anni passati.

La Confederazione si accolla circa il 40% della fattura, mentre Coira e il WEF il 25% a testa. Il rimanente 10% è a carico del comune di Davos. Nel 2003 erano stati spesi per l'incolumità dei partecipanti 13,5 milioni, il massimo raggiunto finora.

Per quanto riguarda la sorveglianza dei cieli, il portavoce dello Stato maggiore, Stefan Hofer, ha indicato che i jet militari non sono dovuti intervenire finora. Non si sono verificate infatti violazioni dello spazio aereo attorno al comune alpino. Tuttavia, ha precisato Hofer, l'impegno dell'aviazione militare proseguirà fino a domani, quando verrà diffuso un bilancio definitivo.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS