Navigation

WEF Davos: Trichet, Ue deve punire chi viola norme su deficit

Questo contenuto è stato pubblicato il 27 gennaio 2011 - 16:24
(Keystone-ATS)

L'Unione Europea deve diventare più forte economicamente e punire quei paesi che sforano il tetto su deficit e indebitamento. Lo ha ribadito il presidente della Banca centrale europea, Jean-Claude Trichet, durante una tavola rotonda al forum economico di Davos, secondo quanto riferisce Bloomberg.

"Bisogna ritornare alla considerazione fondamentale che quando si ha una moneta unica bisogna avere una economia forte con sanzioni che scattano quasi automaticamente" quando i paesi violano le regole.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?