Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il noto produttore statunitense Harvey Weinstein (foto d'archivio).

KEYSTONE/EPA POOL/GUILLAUME HORCAJUELO / POOL

(sda-ats)

Nel 2015 Harvey Weinstein ammise di aver commesso molestie sessuali. Ad incastrarlo un audio della polizia di New York nel corso di un'operazione sotto copertura.

Quest'ultima era avvenuta dopo la denuncia della modella italofilippina Ambra Battilana Gutierrez, la quale sosteneva che Weinstein le avrebbe palpato il seno durante un incontro nel suo ufficio al TriBeCa Film Center.

L'audio, ottenuto dal New Yorker, è una registrazione di una conversazione tra la modella e il produttore statunitense davanti ad un hotel a Tribeca, a Lower Manhattan. "Perché mi hai toccato il seno?", chiede la giovane. "Oh scusa - risponde Weinstein - mi dispiace, lo faccio sempre. Entra".

Apparentemente un'ammissione di colpa tuttavia non abbastanza per poter incriminare il "Re di Hollywood". Il nome della modella era assurto agli onori della cronaca ai tempi dello scandalo dei festini di Arcore con l'ex premier italiano Silvio Berlusconi.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS