Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La consigliera federale Eveline Widmer-Schlumpf ha partecipato oggi a Lussemburgo all'incontro di lavoro informale dei ministri delle finanze di lingua tedesca. Tema in discussione con i suoi omologhi Wolfgang Schäuble (Germania), Michael Spindelegger (Austria), Adrian Hasler (Liechtenstein) e Pierre Gramegna (Lussemburgo): le attuali questioni in ambito di politica finanziaria e fiscale.

Sono state tra l'altro affrontate la rapida implementazione del futuro standard globale per lo scambio automatico di informazioni nonché l'attuazione della vigente normativa relativa all'assistenza amministrativa su richiesta. Lo rende noto un comunicato del Dipartimento federale delle finanze.

I ministri hanno pure discusso il progetto proposto da alcuni Paesi dell'UE di introdurre una tassa sulle transazioni finanziarie, criticata dalla Svizzera a causa di eventuali effetti extraterritoriali.

Infine sono stati toccati temi quali la direttiva concernente la definizione di un quadro per il risanamento e la risoluzione delle crisi di istituti finanziari e altri temi di fiscalità.

SDA-ATS