Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

In visita ieri e oggi in Tagikistan, nell'ambito del suo viaggio in Asia centrale, la consigliera federale Eveline Widmer-Schlumpf ha avuto colloqui con il presidente Emomali Rahmon, il ministro delle finanze Abdusalom Kurbonov, quello dell'economia Rahim Soda e con il governatore della banca centrale del Tagikistan Abdujabbor Shirinov. Al centro delle discussioni: la collaborazione regionale, la vigilanza sui mercati finanziari e la lotta contro il riciclaggio.

Durante il suo soggiorno - rende noto in un comunicato il Dipartimento federale delle finanze (DFF) - Widmer-Schlumpf ha incontrato anche rappresentanti delle istituzioni finanziarie internazionali, dell'ONU e delle istituzioni di soccorso attive in loco.

A Duschanbe la ministra elvetica è stata ricevuta in visita di cortesia dal presidente Rahmon, che ha espresso i suoi ringraziamenti per il sostegno pluriennale fornito dalla Svizzera al suo Paese. Sono state trattate questioni concernenti la collaborazione regionale e gli sviluppi nel vicino Afghanistan, scrive il DFF.

Le sfide di politica finanziaria ed economica del Paese sono state invece oggetto di discussione con il ministro delle finanze e quello dell'economia. In particolare è stata affrontata l'elevata vulnerabilità dell'economia tagika e la sua dipendenza dai trasferimenti privati di denaro degli emigranti.

La consigliera federale si è inoltre informata sugli sforzi volti ad accrescere la vigilanza sui mercati finanziari e la lotta contro il riciclaggio di denaro, nonché sul finanziamento del terrorismo.

Dall'inizio degli anni Novanta la Svizzera sostiene il processo di transizione in Tagikistan. Il Paese è membro del gruppo svizzero di voto dal 1993, anno della sua adesione al Fondo monetario internazionale (FMI).

Ultima tappa del viaggio di Widmer-Schlumpf nella regione sarà il Kazakistan.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS