PARIGI - Il sito di rivelazioni di notizie segrete Wikileaks, che affronta grosse difficoltà finanziarie, sopravviverà. È quanto ha dichiarato il suo fondatotre Julian Assange, dicendosi soddisfatto dell'esito dell'udienza di oggi.
Assange ha fatto una breve dichiarazione ai giornalisti fuori dalla corte. "Il lavoro di Wikileaks continua", ha detto. In precedenza, in un'intervista alla radio francese Europe 1, il fondatore di Wikileaks aveva dichiarato che il sito "non potrà sopravvivere".
"Non potremo sopravvivere per come vanno le cose - aveva detto Assange nell'intervista -. Il denaro dei donatori stenta ad arrivare, perché tutti i nostri conti sono bloccati. Valuto che perdiamo 500'000 euro alla settimana". Ma, aveva aggiunto Assange, "cercheremo di controbattere".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.