Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

WikiLeaks: Assange potrebbe essere interrogato a Londra da magistrati svedesi (foto simbolica d'archivio).

KEYSTONE/EPA/WILL OLIVER

(sda-ats)

Julian Assange sarà interrogato dai magistrati svedesi nell'ambasciata ecuadoriana a Londra. Lo riporta oggi il quotidiano britannico The Guardian.

La decisione, commenta il giornale, potrebbe sbloccare l'impasse che vede il fondatore di WikiLeaks rinchiuso nella sede diplomatica da oltre quattro anni.

In un documento consegnato alle autorità svedesi, il procuratore generale dell'Ecuador ha dato il via libera alla richiesta della Procura di Stoccolma di interrogare l'attivista australiano, sul quale pende un mandato d'arresto per l'accusa di violenza sessuale. Assange, da parte sua, teme di essere estradato negli Stati Uniti a causa della sua attività legata a WikiLeaks.

La data dell'interrogatorio verrà fissata "nelle prossime settimane", ha reso noto l'Ecuador in un comunicato, ribadendo l'impegno del ministero degli Esteri del Paese all'asilo concesso ad Assange nell'agosto del 2012.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS