Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Julian Assange

KEYSTONE/AP/KIRSTY WIGGLESWORTH

(sda-ats)

Julian Assange è pronto a farsi estradare negli Stati Uniti. Lo riportano alcuni media americani e britannici citando la legale del fondatore di Wikileaks.

Assange la scorsa settimana aveva promesso di consegnarsi agli Usa se Barack Obama avesse concesso la grazia a Chelsea Manning, fatto poi avvenuto.

L'avvocato di Assange, Melinda Taylor, ha spiegato che il fondatore di Wikileaks non si rimangerà la promessa fatta nei giorni scorsi. "Tutto ciò che ha detto, lo manterrà", ha rivelato ai media americani.

Assange dal giugno del 2012 è rifugiato presso l'ambasciata dell'Ecuador a Londra per evitare l'estradizione in Svezia, dove è indagato con l'accusa di stupro e abusi sessuali. Dietro la richiesta di estradizione in Svezia - secondo alcuni osservatori - ci sarebbe la volontà di estradarlo negli Stati Uniti, dove verrebbe incriminato per violazione di segreti di Stato con la possibilità di ricevere una condanna molto pesante.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS