Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Una persona è stata arrestata in relazione all'uccisione di un parrucchiere 71enne di nazionalità italiana ritrovato cadavere lo scorso 6 agosto nel suo appartamento a Winterthur (ZH). Gli inquirenti zurighesi non vogliono per il momento fornire altri dettagli.

Confermando una notizia pubblicata oggi dal "Tages Anzeiger", la procuratrice Claudia Kasper detto che la persona sospettata - senza precisare se si tratta di un uomo o una donna - è stata posta in detenzione preventiva il 2 settembre.

Il 71enne italiano gestiva un salone nel medesimo immobile in cui abitava. La polizia era intervenuta in seguito alla chiamata di una conoscente che ha suonato alla sua porta ma non riceveva risposta. Gli esperti dell'Istituto di medicina legale erano subito arrivati alla conclusione che l'uomo è stato ucciso, ma per non intralciare le indagini non sono stati resi noti altri particolari.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS