Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Al Qaida nello Yemen ha confermato la morte, in un raid aereo americano, del suo leader, Sheikh Abu Basir Nasser al Wuhaishi.

A darne l'annuncio, confermando notizie diffuse nei giorni scorsi da responsabili yemeniti, è stato il portavoce, Khaled Omar Baterfi, in un video di cui dà notizia la televisione panaraba Al Jazira.

Nel video il portavoce annuncia che come nuovo capo di Al Qaida in Yemen è stato nominato Qassim al Raymi, che operava già come comandante militare dell'organizzazione.

Al Qaida nello Yemen è considerata dagli Stati Uniti come la più pericolosa filiale dell'organizzazione terroristica a livello globale.

Baterfi aggiunge che Wuhaishi era stato "molto vicino" al defunto leader di Al Qaida, Osama bin Laden, che aveva conosciuto in Afghanistan. Fonti del Pentagono non avevano confermato ieri la notizia dell'uccisione di Wuhaishi, dicendo che stanno raccogliendo informazioni in proposito.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








Teaser Longform The citizens' meeting

Non mancate il nostro approfondimento sulla democrazia diretta svizzera

1968 in Svizzera

SDA-ATS