Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Yemen: allarme Fao, 7 milioni sulla soglia della carestia (foto d'archivio).

KEYSTONE/AP/HANI MOHAMMED

(sda-ats)

Le dimensioni della crisi alimentare nello Yemen sconvolto dal conflitto sono sconcertanti, con 17 milioni - due terzi della popolazione - che soffrono di grave insicurezza alimentare e, di questi, sette milioni sull'orlo della carestia.

Lo ha dichiarato il direttore generale dell'Organizzazione delle Nazioni Unite per l'alimentazione e l'agricoltura (Fao), José Graziano da Silva, in un briefing al Consiglio di Sicurezza dell'Onu.

In videoconferenza da Ginevra, Da Silva ha fatto notare che il conflitto e la violenza in Yemen, "la più grande crisi umanitaria odierna", hanno interrotto i mezzi di sostentamento agricoli e si stanno intensificando in alcune delle aree più povere e a rischio di carestia.

"La necessità di soluzioni politiche di lungo termine per raggiungere una pace sostenibile è indiscutibile, ma c'è molto che possiamo fare ora per combattere la fame e la malnutrizione. Stiamo salvando delle vite salvando i mezzi di sussistenza", ha precisato. "Se non affrontiamo con urgenza i bisogni delle popolazioni rurali - che rappresentano il 70% della popolazione - non avremo la prospettiva di un futuro migliore".

SDA-ATS