SANA'A - Decine di militanti di al Qaida si nascondono nelle zone più impervie dello Yemen. Lo ha affermato il governatore della provincia yemenita dello Shabwa, Ali Hassan al Ahmadi, in dichiarazioni al quotidiano saudita Asharq al-Awsat.
Tra questi, secondo lo stesso governatore, ci sarebbero anche il leader di al Qaida per la Penisola Arabica, Nasser al-Wahishi, e il suo vice Saeed Ali, oltre all'imam radicale yemenita Anwar al-Aulaqi.
Al Ahmadi ha precisato che decine di combattenti provenienti sauditi e egiziani sono giunti dall'Afghanistan e si sono insediati nella regione montuosa di Kour, nel sud della provincia di Shabwa, nello Yemen orientale. Questi militanti vanno ad aggiungersi a "yemeniti provenienti dalle vicine province del Marib e dell'Abyan", ha detto.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.