Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il presidente yemenita, l'Onu, ribelli sciiti e miliziani sunniti filogovernativi hanno siglato un "accordo di pace e per la riconciliazione nazionale" per porre fine alla crisi politica. L'intesa, secondo l'agenzia Saba è basata sul principio raggiunto a gennaio alla conferenza sul dialogo che prevede un "moderno Stato civile e federale".

"L'accordo per la pace e per la riconciliazione nazionale" è stato siglato alla presenza dell'emissario dell'Onu, Jamal Benomar, del presidente Abd Rabbo Mansour Hadi e dei rappresentanti delle fazioni politiche, fra cui i ribelli sciiti.

L'intesa è basata sui "risultati della Conferenza del dialogo nazionale", di gennaio 2014, con un documento finale il cui principio base è la creazione di uno Stato federale per lo Yemen. Lo precisa l'agenzia Saba.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS