Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Tre operai edili sono rimasti uccisi e 28 feriti oggi in Arabia Saudita, vicino al confine con lo Yemen, quando i loro alloggiamenti sono stati colpiti da razzi provenienti da oltre frontiera lanciati dai ribelli sciiti Houthi.

Lo riferisce la Protezione civile saudita, mentre la televisione degli Houthi, Al Masira, afferma che i razzi hanno colpito un compound militare.

L'agenzia saudita Spa precisa che i tre uccisi erano lavoratori stranieri, mentre tra i feriti solo quattro sono sauditi. Diversi bombardamenti sono stati compiuti sul territorio saudita dai ribelli sciiti yemeniti da quando, nel marzo scorso, Riad ha cominciato una campagna di raid aerei contro gli Houthi insieme ad altri Paesi arabi.

Dopo avere riconquistato la città portuale di Aden, nel Sud del Paese, le forze governative fedeli al presidente Abd Rabbo Mansur Hadi, che si trova in esilio a Riad, stanno cercando di avanzare verso la capitale Sanaa, che da un anno è controllata dagli stessi Houthi, alleati dell'Iran.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS