Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

L'Arabia Saudita ha raddoppiato i suoi stanziamenti per gli aiuti umanitari ai civili in Yemen, portandoli a 540 milioni di dollari. Lo ha detto oggi il re Salman, citato dalla televisione panaraba Al Arabiya.

L'annuncio è stato fatto nel primo giorno di una tregua umanitaria di cinque giorni unilateralmente proclamata da Riad, alla guida di una coalizione araba che dal 19 marzo scorso aveva bombardato con raid aerei le postazioni dei ribelli sciiti Houthi e delle truppe loro alleate ancora fedeli all'ex presidente Ali Abdullah Saleh.

"Annunciamo che abbiamo stanziato un miliardo di rial (266 milioni di dollari, ndr) per le operazioni di aiuto umanitario, in aggiunta ad un altro miliardo che abbiamo già stanziato", ha detto Salman, citato dall'agenzia saudita Spa.

In un appello per la raccolta di fondi, il mese scorso, le Nazioni Unite aveano detto che gli aiuti sarebbero serviti per "salvare le vite e per proteggere 7,5 milioni di persone colpite" in qualche modo dalle violenze.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS