Navigation

Yemen: Saleh pronto a indire elezioni presidenziali

Questo contenuto è stato pubblicato il 29 agosto 2011 - 22:01
(Keystone-ATS)

Il presidente dello Yemen Ali Abdullah Saleh si è oggi detto pronto a indire elezioni presidenziali, secondo quanto riferito dall'agenzia ufficiale Saba.

In un comunicato pubblicato sul sito dell'agenzia, Saleh si impegna "a convocare elezioni libere e dirette per la designazione di un nuovo presidente della repubblica".

Il capo dello stato yemenita si trova ancora a Riad, in Arabia Saudita, per un periodo di convalescenza per le gravi ferite riportate lo scorso giugno in un attacco contro il palazzo presidenziale di Sanaa.

Saleh, al potere da 33 anni, finora ha cercato di restare al potere nonostante le contestazioni di cui è oggetto da mesi. La mediazione portata avanti dai sei paesi del Consiglio di cooperazione del Goldo (Cgc), tra cui l'Arabia Saudita, non ha prodotto nessun risultato.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?